Skip to main content

Tutto ciò che puoi fare con la nuova Bash Shell di Windows 10

Tutto ciò che puoi fare con la nuova Bash Shell di Windows 10

Geoffrey Carr

L'Aggiornamento Anniversario di Windows 10 ha aggiunto il supporto per gli ambienti Linux a Windows 10 già nel 2016. Ma non lasciarti ingannare: questo è molto più di una semplice shell Bash. È un livello di compatibilità completo per l'esecuzione di applicazioni Linux su Windows.

Abbiamo coperto molte delle cose che puoi fare nella nuova shell di Bash di Windows 10, quindi abbiamo raggruppato tutte queste guide in un mega elenco qui, per tua comodità.

Introduzione a Linux su Windows

È possibile installare un ambiente Linux e una shell Bash su qualsiasi edizione di Windows 10, incluso Windows 10 Home. Tuttavia, richiede una versione a 64 bit di Windows 10. È sufficiente abilitare la funzionalità Sottosistema Windows per Linux e quindi installare la distribuzione Linux scelta, ad esempio Ubuntu, da Windows Store.

A partire dall'Aggiornamento autunnale dei creatori a fine 2017, non è più necessario abilitare la modalità sviluppatore in Windows e questa funzione non è più beta.

Installa il software Linux

Il modo più semplice per installare il software Linux nel proprio ambiente Ubuntu (o Debian) è con apt-get comando. (Il apt comando funziona anche.) Questo comando scarica e installa il software dai repository software di Ubuntu. Puoi scaricare e installare una o più applicazioni con un solo comando.

Poiché si tratta di un ambiente di spazio utente Ubuntu più o meno completo, è possibile installare il software anche in altri modi. Ad esempio, puoi compilare e installare software dal codice sorgente proprio come faresti su una distribuzione Linux.

Se hai installato un'altra distribuzione Linux, usa invece i comandi per installare il software su quella distribuzione specifica. Ad esempio, openSUSE usa il zypper comando.

Esegui più distribuzioni Linux

The Fall Creators Update abilitava anche il supporto per più distribuzioni Linux, dove in precedenza era disponibile solo Ubuntu. Inizialmente, è possibile installare Ubuntu, openSUSE Leap, SUSE Linux Enterprise Server, Debian GNU / Linux o Kali Linux. Anche Fedora è in arrivo e probabilmente vedremo altre distribuzioni Linux offerte in futuro.

Puoi avere più distribuzioni Linux installate e puoi anche eseguire più ambienti Linux diversi allo stesso tempo.

Se non sei sicuro di quale installare, ti consigliamo Ubuntu. Ma, se hai bisogno di una particolare distribuzione Linux, forse stai testando un software che girerà su un server con SUSE Linux Enterprise Server o Debian, o se vuoi gli strumenti di test di sicurezza in Kali Linux, sono disponibili nello Store insieme a Ubuntu .

Accedi ai file di Windows in Bash e ai file Bash in Windows

I tuoi file Linux e Windows sono normalmente separati, ma ci sono modi per accedere ai tuoi file Linux da Windows e dai tuoi file Windows dall'ambiente Linux.

Le distribuzioni Linux installate creano una cartella nascosta in cui sono memorizzati tutti i file utilizzati in quell'ambiente Linux. È possibile accedere a questa cartella da Windows se si desidera visualizzare e eseguire il backup di file Linux con strumenti Windows, ma Microsoft avverte che non è necessario modificare questi file Linux con strumenti Windows o creare nuovi file qui con le applicazioni Windows.

Quando sei nell'ambiente Linux, puoi accedere alle tue unità Windows da sotto la cartella / mnt /. L'unità C: si trova in / mnt / c e l'unità D: si trova in / mnt / d, ad esempio. Se si desidera lavorare con i file all'interno degli ambienti Linux e Windows, posizionarli da qualche parte nel file system di Windows e accedervi tramite la cartella / mnt /.

Monta unità rimovibili e posizioni di rete

Il sottosistema Windows per Linux monta automaticamente unità interne fisse nella cartella / mnt /, ma non installa automaticamente unità rimovibili come unità USB e dischi ottici. Inoltre, non installa automaticamente alcuna unità di rete che può essere mappata sul PC.

Tuttavia, è possibile montarli autonomamente e accedervi nell'ambiente Linux con un comando di montaggio speciale che sfrutta il file system drvfs.

Passare a Zsh (o un'altra shell) anziché a Bash

Sebbene Microsoft abbia originariamente introdotto questa funzione come ambiente "Bash shell", in realtà è un livello di compatibilità sottostante che consente di eseguire il software Linux su Windows. Ciò significa che puoi eseguire altre shell invece di Bash, se preferisci.

Ad esempio, puoi usare la shell Zsh invece di Bash. Puoi persino fare in modo che la shell Bash standard passi automaticamente alla shell Zsh quando apri la scorciatoia della shell di Linux nel menu Start.

Usa gli script di Bash su Windows

Grazie a questo ambiente, è possibile scrivere uno script di shell Bash su Windows ed eseguirlo. Lo script Bash può accedere ai file di Windows memorizzati nella cartella / mnt, in modo da poter utilizzare i comandi e gli script di Linux per lavorare sui normali file di Windows. Puoi anche eseguire i comandi di Windows dallo script Bash.

Puoi incorporare i comandi di Bash in uno script Batch o in uno script PowerShell, il che è molto utile. Per tutto questo e altro ancora, consulta la nostra guida agli script di bash in Windows 10.

Esegui comandi Linux dall'esterno della shell di Linux

Se si desidera avviare rapidamente un programma, eseguire un comando o eseguire uno script, non è nemmeno necessario avviare prima l'ambiente Bash. Puoi usare il bash -c o wsl comando per eseguire un comando Linux dall'esterno della shell di Linux.L'ambiente Linux esegue semplicemente il comando e quindi si chiude. Se si esegue questo comando da una finestra del prompt dei comandi o di PowerShell, il comando ne stampa l'output sul prompt dei comandi o sulle console PowerShell.

Puoi fare molto con bash -c o wsl. È possibile creare collegamenti desktop per avviare programmi Linux, integrarli in script batch o PowerShell o eseguirli in qualsiasi altro modo in cui si eseguirà un programma Windows.

Esegui programmi Windows da Bash

A partire dall'Aggiornamento dei creativi (che è uscito nella primavera del 2017), è possibile eseguire programmi Windows dall'interno dell'ambiente Linux. Ciò significa che puoi integrare i comandi di Windows insieme ai comandi di Linux in uno script Bash, o semplicemente eseguire comandi Windows dalla shell Bash o Zsh standard che potresti già utilizzare.

Per eseguire un programma Windows, digitare il percorso di un file .exe e premere Invio. Troverai i tuoi programmi Windows installati nella cartella / mnt / c nell'ambiente Bash. Ricorda, il comando fa distinzione tra maiuscole e minuscole, quindi "Example.exe" è diverso da "example.exe" in Linux.

Esegui programmi desktop Linux grafici

Microsoft non supporta ufficialmente il software grafico Linux su Windows. La funzione Sottosistema Windows per Linux è concepita per l'esecuzione di programmi da riga di comando che potrebbero essere necessari agli sviluppatori. Ma in realtà è possibile eseguire programmi desktop Linux grafici su Windows utilizzando questa funzionalità.

Tuttavia, questo non funzionerà di default. Dovrai installare un server X e impostare il DISPLAY variabile prima che i programmi desktop Linux grafici vengano eseguiti sul desktop di Windows. Più semplice è l'applicazione, più è probabile che funzioni bene. Più l'applicazione è complessa, più è probabile che proverà a fare qualcosa Il sottosistema Windows sottostante di Microsoft per Linux non è ancora supportato. Tutto quello che puoi fare è dargli un colpo con queste istruzioni e sperare per il meglio.

Scegli il tuo ambiente Linux predefinito

Se hai installato più distribuzioni Linux, puoi scegliere l'installazione predefinita. Questa è la distribuzione usata quando si avvia la distribuzione Linux con bash o wsl comando, o quando usi il bash -c o wsl comandi per eseguire un comando Linux da altrove in Windows.

Anche se hai installato più distribuzioni Linux, puoi comunque avviarle direttamente eseguendo un comando come ubuntu o opensuse-42. Il comando esatto di cui hai bisogno è indicato nella pagina di download di ogni distribuzione Linux su Microsoft Store.

Avvia rapidamente Bash da File Explorer

Non è necessario avviare la shell di Linux dalla sua icona di collegamento. Puoi lanciarlo rapidamente da File Explorer digitando "bash" nella barra degli indirizzi e premendo Invio. Apparirà la shell Bash della tua distribuzione Linux di default e la directory di lavoro corrente sarà la directory che hai aperto in File Explorer.

Questo articolo fornisce anche istruzioni per l'aggiunta di una "Open Bash shell qui" a File Explorer modificando il registro di Windows, offrendo una comoda opzione del menu contestuale che funziona in modo simile alle opzioni "Apri finestra PowerShell qui" o "Apri prompt dei comandi qui" .

Cambia l'account utente UNIX

Quando imposti Bash per la prima volta, ti verrà chiesto di creare un account utente UNIX e di impostare una password. Sarai automaticamente connesso con questo account ogni volta che apri la finestra di Bash. Se si desidera modificare l'account utente UNIX o utilizzare l'account root come account predefinito nella shell, è disponibile un comando nascosto per la modifica dell'account utente predefinito.

Disinstallare e reinstallare un ambiente Linux

Dopo aver installato alcuni programmi o modificato alcune impostazioni, potresti voler reinstallare Ubuntu o un'altra distribuzione Linux e ottenere un nuovo ambiente Linux. Questo in precedenza era un po 'complicato, ma ora puoi farlo semplicemente disinstallando la distribuzione Linux come faresti con qualsiasi altra applicazione e quindi reinstallandola dallo Store.

Per ottenere un nuovo sistema senza scaricare di nuovo la distribuzione Linux, è possibile eseguire il comando della distribuzione insieme all'opzione "clean" da un prompt dei comandi di Windows o da una console di PowerShell. Ad esempio, per resettare Ubuntu senza riscaricarlo, esegui ubuntu clean .

Se è ancora installato un ambiente Linux precedente, uno che è stato installato prima di Fall Creators Update, è ancora possibile disinstallarlo con il comando lxrun.

Aggiorna il tuo ambiente Ubuntu

Dopo l'Aggiornamento dei creativi autunnali di Windows 10, ora devi installare Ubuntu e altri ambienti Linux dallo Store. Quando lo farai, verranno automaticamente aggiornati alle ultime versioni senza comandi speciali.

Tuttavia, se hai creato un ambiente Bash su una versione precedente di Windows, avrai installato un ambiente più vecchio di Ubuntu. È sufficiente aprire lo Store e installare l'ultima versione di Ubuntu da Windows Store per l'aggiornamento.


Geek intraprendenti non avranno dubbi su altre cose interessanti che puoi fare con l'ambiente Linux in futuro. Speriamo che il sottosistema Windows per Linux continui a diventare più potente, ma non aspettatevi che Microsoft possa ufficialmente supportare le applicazioni grafiche desktop Linux in qualsiasi momento.

Link
Plus
Send
Send
Pin