Skip to main content

Devo lasciare il mio portatile collegato a tutte le volte?

Devo lasciare il mio portatile collegato a tutte le volte?

Geoffrey Carr

Dovresti lasciare il tuo laptop collegato e ricaricato quando non sei in giro? Cosa c'è di meglio per la batteria? È una domanda difficile, e ci sono parecchie raccomandazioni contraddittorie là fuori.

Non è possibile sovraccaricare la batteria del portatile

È importante capire le basi di come funzionano le batterie standard agli ioni di litio (Li-ion) e ai polimeri di litio (LiPo) nei dispositivi moderni. Ci sono un sacco di miti della batteria là fuori.

Non c'è modo di "sovraccaricare" queste batterie. Quando si carica al 100% e si collega il laptop, il caricatore interromperà la carica della batteria. Il laptop funzionerà direttamente dal cavo di alimentazione. Dopo che la batteria si è scaricata un po ', il caricabatterie entrerà di nuovo in marcia e la batteria si spegnerà. Non c'è il rischio di danneggiare la batteria caricandola oltre la sua capacità.

Tutte le batterie si consumano nel tempo (per alcuni motivi)

La batteria del tuo portatile si consumerà sempre nel tempo. Più cicli di carica passano attraverso la batteria, più si consuma. Diverse batterie hanno valutazioni diverse, ma spesso ci si può aspettare circa 500 cicli di carica completi.

Ciò non significa che dovresti evitare di scaricare la batteria. Conservare la batteria ad un livello di carica elevato è un problema. D'altra parte, lasciare che la batteria si scarichi completamente per svuotarla ogni volta che la si usa è anche pessima. Non c'è modo di dire al tuo laptop di lasciare la batteria al 50% circa, il che potrebbe essere l'ideale. Inoltre, temperature elevate consumano più rapidamente la batteria.

In altre parole, se aveste intenzione di lasciare la batteria del laptop in un armadio da qualche parte, sarebbe meglio lasciarla a circa il 50% della capacità di carica e assicurarsi che l'armadio fosse abbastanza freddo. Ciò prolungherebbe la vita della batteria.

Rimuovere la batteria per evitare il calore, se possibile

Ecco una cosa chiara: il caldo è cattivo. Quindi, se il tuo portatile ha una batteria rimovibile, potresti voler rimuovere la batteria dal portatile se hai intenzione di lasciarlo collegato per un lungo periodo. Questo garantirà che la batteria non sia esposta a tutto quel calore inutile.

Questo è molto importante quando il laptop è molto caldo, ad esempio un potente laptop per i giochi con PC impegnativi. Se il tuo laptop funziona abbastanza bene, non ne trarrai alcun beneficio.

Naturalmente, molti portatili moderni non hanno più batterie rimovibili, quindi questo suggerimento non si applica in questi casi.

Ma dovrei lasciarlo collegato o no?

In definitiva, non è chiaro quale sia peggio per una batteria. Lasciare la batteria al 100% della capacità ne ridurrà la durata, ma farla scorrere attraverso cicli ripetuti di scarico e ricarica diminuirà anche la sua durata. In sostanza, qualsiasi cosa tu faccia, la batteria si consuma e perde capacità. Ecco come funzionano le batterie. La vera domanda è cosa lo fa morire più lentamente.

I produttori di laptop sono dappertutto su questo. Apple era solita sconsigliare di lasciare i MacBook sempre collegati, ma la loro pagina di avviso sulla batteria non ha più questo consiglio. Alcuni produttori di PC dicono che lasciare un portatile collegato in ogni momento va bene, mentre altri lo raccomandano senza una ragione apparente.

Apple consigliava di caricare e scaricare la batteria del portatile almeno una volta al mese, ma non lo fa più. Se sei preoccupato di lasciare il tuo laptop sempre collegato (anche se si tratta di un PC portatile), potresti voler effettuare un ciclo di ricarica una volta al mese per sicurezza. Apple lo consigliava per "mantenere il flusso della batteria in movimento". Ma questo aiuterà a dipendere dal dispositivo e dalla sua tecnologia della batteria, quindi non c'è davvero una risposta valida per tutti.

Scariche e ricariche occasionali possono aiutare a "calibrare" la batteria

Mettere il tuo laptop attraverso un ciclo di ricarica completo occasionale può aiutarti a calibrare la batteria su molti laptop. Ciò garantisce che il laptop sappia esattamente quanto carica gli è rimasta e può mostrarti una stima accurata. In altre parole, se la tua batteria non è calibrata correttamente, Windows potrebbe pensare di avere il 20% di batteria rimasta quando è veramente 0%, e il tuo laptop si spegnerà senza dare molti avvisi.

Consentendo alla batteria del laptop di scaricarsi (quasi) completamente e quindi ricaricarsi, i circuiti della batteria possono scoprire quanta energia è rimasta. Questo non è necessario su tutti i dispositivi. Infatti, Apple afferma esplicitamente che non è più necessario per i moderni MacBook con batterie incorporate.

Questo processo di calibrazione non migliorerà la durata della batteria né aumenterà il consumo energetico, ma garantirà solo una stima accurata del computer. Ma questa è una delle ragioni per cui non dovresti lasciare il tuo laptop collegato in ogni momento. Quando lo si scollega e lo si utilizza a batteria, potrebbe mostrarti stime errate della durata della batteria e morire prima che te lo aspetti.


La batteria del tuo portatile non durerà per sempre, e gradualmente avrà meno capacità nel tempo, qualunque cosa tu faccia. Tutto quello che puoi fare è sperare che la batteria del tuo portatile duri fino a quando non potrai sostituire il tuo laptop con uno nuovo.

Ovviamente, anche se la capacità della batteria del tuo portatile diminuisce, sarai comunque in grado di continuare a utilizzarla mentre sei collegato a una presa di corrente.

Link
Plus
Send
Send
Pin