Skip to main content

Pericoli e conseguenze dell'Oversharing sui social media

Pericoli e conseguenze dell'Oversharing sui social media

Geoffrey Carr

Ti piace invitare problemi? Anche se nessuno lo fa, invitano a problemi. Lo fanno involontariamente - e questo è attraverso la condivisione eccessiva sui siti di social media. Questo articolo si concentra sui problemi di sovra-condivisione su siti di social media come Facebook, Foursquare e Twitter. Parla anche di alcuni siti Web e app speciali che sono stati progettati per aumentare la consapevolezza sull'invitare problemi attraverso i post sui social media.

Tutti e tre i siti web di cui stiamo parlando in questo articolo sono molto avvincenti - Facebook, Foursquare e Twitter - Così tanto che sono considerati come il nuovo oppio delle masse! Forniscono un modo per condividere le cose relative alla tua vita, fornendo anche un metodo per sfogare le tue emozioni.

Foursquare ti permette di "fare il check-in" in posti diversi in modo che i tuoi amici sappiano dove ti trovi. Grazie alla facilità d'uso, le persone condividono ciò che gli viene in mente. Sei stato invitato a cena da un tuo amico. Componi un tweet e invialo a Twitter. Vai al posto di tuo amico e fai il check-in usando Foursquare per dire agli altri dove sei.

Oversharing sui social media

Ma quanto sei sicuro quando usi questi siti web? Cosa succede quando crei un profilo su Facebook e postalo su di esso? Cosa succede quando carichi l'immagine della tua nuova macchina parcheggiata davanti a casa tua? Che cosa può accadere quando "fai il check-in" su Foursquare quando sei a casa di un amico? Parliamo dei possibili problemi di condividere le cose con chiunque.

Dove sono? Vieni a prendermi!

Puoi caricare immagini sia su Facebook che su Twitter. Quando fai clic su un'immagine, registra metadati che include la tua posizione geografica in termini di latitudine e longitudine. Mentre Facebook e Twitter dispongono di quella funzione per rimuovere tutti i metadati associati alle immagini, lo fanno solo quando si utilizza la loro interfaccia web. La maggior parte di noi tende a fare clic sul cellulare e ad aggiornare il nostro stato utilizzando lo stesso. Sia Facebook che Twitter non riescono a rimuovere i metadati mentre si gestiscono applicazioni di terze parti per caricare e condividere fotografie.

Se qualcuno vuole sapere i dettagli di dove si trova quando si fa clic su un'immagine, lei o lei può semplicemente scaricare l'immagine ed eseguirla attraverso alcuni software come ExifTool progettato per estrarre i metadati dalle immagini. Se utilizzate con Google Maps o Google Street View, queste coordinate forniscono la mappa stradale del luogo in cui è stata scattata l'immagine. Immagina di aver caricato l'immagine della tua casa. La persona che fa l'indagine può rintracciare facilmente come lui o lei ottiene la mappa completa al tuo posto. Non è spaventoso?

Vieni a gambo Me

Mentre facevo ricerche sui problemi di over-sharing, mi sono imbattuto in un caso in cui una donna stava usando Foursquare per "controllare" in ogni posto dove andava. Stranamente (o meno), uno dei suoi amici è sempre apparso nello stesso posto in pochi minuti dall'invio della location. In altre parole, veniva perseguitata da qualcuno basandosi sui suoi "check-in" su Foursquare. In seguito ha contattato il 911 per sbarazzarsi della persona in quanto non poteva interrompere l'utilizzo di Foursquare. La lezione appresa da questo caso è duplice:

  1. Non invitare le persone a perseguitarti
  2. Fai molta attenzione quando crei amici sui siti di social network - non tutte sono persone semplici impegnate nella propria vita.

Parlando di Foursquare, le cose peggiorano quando uno dei tuoi amici passa a casa tua e fa check-in a Foursquare. Il tuo indirizzo di casa è immediatamente visibile a tutti gli utenti di quell'amico. Il tuo amico può visitare regolarmente il tuo posto e continuare a "controllare" Foursquare mentre, allo stesso tempo, rende il tuo indirizzo di casa famoso su Internet. Spetta a te come gestisci queste persone.

Inoltre, quando si dice di essere da qualche parte, si invia anche il segnale che non si è da qualche altra parte. Se dici di essere in un bar, stai anche dicendo che non sei a casa. Dato che il tuo indirizzo di casa non è difficile da trovare usando i siti di social network, chiunque può fare un viaggio a casa tua quando non ci sei (quando sei da qualche altra parte).

Ulteriori informazioni su di me

Quando crei il tuo profilo Facebook, ti ​​assicuri di inserire ogni campo che forniscono. Fornisci anche i tuoi numeri di telefono e indirizzi e-mail? Se sì, a chi sono visibili? Se li lasci per essere visibili a tutti, quali potrebbero essere le conseguenze? Non è difficile da immaginare.

Un po 'più di scavare nella timeline di Facebook dirà agli altri che tipo di persona sei - le tue simpatie e antipatie, le tue abitudini e gli hobby, cosa fai durante il giorno (o la notte) e altro ancora. Ogni timeline di Facebook è una storia di una persona. Più si scava nella Timeline, più fatti si trovano su di loro.

Prendi questo lecca-lecca

C'era un sito Web TakeThisLollipop.com basato sul tuo profilo Facebook. Sebbene funzionasse fino a poco tempo fa, ora è defunto. Creava un film horror basato sui dati che hai lasciato sulla timeline di Facebook. Quando accedi al sito web usando il tuo ID di Facebook, mostra una persona che sta studiando il tuo profilo. Il personaggio è terrificante e l'illuminazione del film è una di quelle storie infestate. Mostra come cattivo continua a leggere la tua cronologia e ti segue al tuo posto.

Per favore, Rob Me

Questo è un altro sito interessante che mostra i problemi di over-sharing su Facebook. Ha utilizzato i dati di Twitter e Foursquare per mostrare ciò che tutte le case e i luoghi sono vacanti e possono essere derubati.In genere serviva un posto unico per i ladri per scoprire dove potevano attaccare.

C'è stato un enorme clamore sul funzionamento di questo sito Web a seguito del quale gli amministratori hanno rimosso la sua funzionalità. Pleaserobme.com esiste ancora ma non mostra più luoghi vulnerabili. Invece, si collega alle recensioni di pleaserobme.com che dicono alla gente quanto sia pericoloso condividere tutto con tutti.

Dopo l'indignazione di allora, Foursquare ha bloccato l'accesso ai dati degli utenti tramite le API, nel 2012.

Questa è una buona mossa e riduce le possibilità che gli utenti vengano derubati, ma comunque dovresti stare attento, specialmente quando scegli chi può vedere dove sei. Non vedo alcuna logica nel permettere alle persone in generale di vedere dove sei - e dove non sei - come potresti essere pedinato o peggio, potresti essere derubato.

Open Status Search

Questo è un altro sito interessante che ho trovato relativo a problemi di sovra-condivisione. Open Status Search ti permette di cercare gli aggiornamenti di stato delle persone senza nemmeno dover accedere al tuo account Facebook. Puoi scoprire in modo anonimo cosa dicono e fanno le persone e poi 'prendi la tua decisione basato su questo.

Ad esempio, puoi eseguire una ricerca per vedere chi sono tutti ubriachi all'interno della tua località. Tutto ciò di cui hai bisogno è una buona combinazione di parole chiave e puoi restringere la ricerca a pochi blocchi intorno al tuo posto.

Non è un sito interessante conoscere i tuoi vicini?

Trova ragazze vicino a te

Questa era fondamentalmente un'applicazione basata su Foursquare. Quando hai effettuato l'accesso all'app e sei entrato nel posto in cui ti trovi, ha cercato i 'check-in' di Foursquare per informarti sull'ubicazione delle ragazze intorno al tuo posto. Utilizzando la funzione di mappatura, è possibile trovare il percorso più breve per uno di essi. Ancora una volta, questo è stato rimosso a causa di una protesta, soprattutto da parte di gruppi di donne che pensavano che l'app esponesse le donne ai pericoli. Onestamente, non pensi che le persone possano ancora essere in pericolo senza quell'app - visto che così tante persone usano Foursquare?

Sappiamo cosa stai facendo

Ci sono molti altri siti web e app che fanno buon uso dei dati che condividi sulle reti di social media. Potresti essere interessato a visitare Sappiamo cosa stai facendo. Questo sito web ritiene che dovresti interrompere l'oversharing sui social media se sei preoccupato per la privacy di Internet. Iniziato come esperimento sociale da Callum Haywood, questo sito web riproduce messaggi di stato pubblici di migliaia di utenti di Facebook che hanno pubblicato di recente delle droghe, odiano il loro capo, sono appesi al loro nuovo numero di telefono!

In an interview to CNN, Callum Haywood says, “I created the website to make people aware of the issues that it creates when they post such information on Facebook without any privacy settings enabled. The people featured on the site are most likely not aware that what they post as ‘public’ can be seen by absolutely anybody, and that Facebook will happily give away this information to other websites via its Graph API.”

Questo interessante esperimento sociale smaschera le fessure nell'armatura dell'attitudine di un utente comune e sottolinea la sua / la sua noncuranza mentre tratta con informazioni personali private. Vai al sito web We Know What You Are Doing per verificarlo!

Facebook ti consente di condividere post solo con determinate persone, se vuoi. Puoi rafforzare le tue impostazioni di sicurezza di Facebook. Potresti anche essere interessato a Suggerimenti per proteggere la tua privacy su Twitter. Bisogna anche stare attenti e controllare se si condividono post dai siti web di Fake News.

La linea di fondo è che, i siti di social media offrono molte funzionalità per proteggere la tua privacy. È necessario seguire alcuni suggerimenti per la sicurezza online, fare attenzione e utilizzare queste funzionalità per proteggersi da eventuali problemi di over-sharing.

Cosa pensi? Sei d'accordo con le mie opinioni o pensi che io sia paranoico !?

Potresti dare un'occhiata a Quali informazioni sono disponibili su di me su Internet quando sono online.

Link
Plus
Send
Send
Pin